Tra il 2004 ed il 2006 viene preparato e portato in scena il musical “Skid Row's Shop” (ispirato e tratto da “La piccola bottega degli orrori” in scena sul territorio nazionale dalla Compagnia della Rancia). La preparazione è durata poco più di un anno e il 7 e 8 gennaio 2006 è arrivato il tanto atteso debutto. Il musical ha registrato un notevole successo che ha portato alla realizzazione di 10 repliche che la compagnia ha portato in scena con orgoglio e impegno costante tra gennaio e giugno del 2006 in teatri e piazze della regione; bellissima esperienza formativa da sottolineare, la replica messa in scena all’interno del carcere di Forlì, che ha regalato due ore di spensieratezza e divertimento alle persone ospitate e, soprattutto, ha costituito un vero e proprio scambio reciproco di esperienze di vita. Inoltre, in occasione di una replica nella Piazza principale di Forlì, la Compagnia ha avuto l'onore di avere nello spettacolo un “cameo” di Manuel Frattini, il protagonista del musical portato in tour dalla celebre Compagnia della Rancia e da cui “Il Sicomoro” ha preso ispirazione. Ad oggi la collaborazione con Manuel Frattini continua e il bravissimo artista della Compagnia della Rancia è sempre in contatto con “Il Sicomoro”, supportandolo in tutte le sue iniziative e dispensando preziosi consigli professionali.

 

Tra il 2007 ed il 2011, viene scritto, preparato e portato in scena lo spettacolo “Hamelin - Opera Rock”, musical in due atti liberamente tratto da “La fantastica storia del pifferaio magico”; testi, adattamento teatrale, sceneggiatura e regia originali di Cristiano Colinelli, Fabio Toni e Paolo Vallicelli. Per questo secondo lavoro l'Associazione Culturale ha avuto un partner importantissimo come Edoardo Bennato. Il famoso cantautore pubblicava nel 1983 il disco: “È arrivato un bastimento”: è questo un cosiddetto “concept album”, costituito cioè da brani tra loro collegati a narrare una storia. Bennato trasse ispirazione dalla celebre favola “Il pifferaio magico”. L'artista vedeva in questa favola la metafora della società dei consumi odierna e lui stesso aveva l’intento di creare un musical, proprio prendendo spunto da questa storia. Aveva anche inciso una riedizione del disco precedentemente citato, reinterpretando tutti i brani in duo con diversi suoi illustri colleghi (Jovanotti, Irene Grandi, Piero Pelù, e tanti altri...). Per varie ragioni questo suo progetto di musical non fu mai realizzato; si può quindi capire l'entusiasmo e la disponibilità di Bennato a collaborare al progetto dell'Associazione culturale “Il Sicomoro”. Lui stesso, in prima persona, ha firmato il permesso di utilizzare le sue canzoni e adattarle al musical “Hamelin – Opera Rock” e ha seguito con interesse lo sviluppo del musical, presenziando in platea al debutto e successivamente ad una replica insieme ad altri componenti del suo staff. Il musical è andato in scena tra Ottobre 2009 e Dicembre 2011, riscuotendo anch’esso un notevole successo, che ha portato alla realizzazione di 11 repliche in vari teatri e nelle piazze della regione. Lo spettacolo “Hamelin – Opera Rock” è stato dedicato in particolare alla memoria di Gianni Donati, giornalista, addetto stampa dell’Ausl e soprattutto per la Compagnia, amico, attore e protagonista in “Hamelin”, prematuramente scomparso in un incidente stradale il 29 Giugno 2008.

 

Nel 2011 e nel 2012, viene messa in scena, nel periodo quaresimale, immediatamente prima della Santa Pasqua, “Tutto è compiuto – Meditazioni sulla Via della Croce”, la proposta meditativa comprendente letture, brani cantati, rappresentazioni sceniche e multimediali, liberamente tratta ed adattata dai testi originali delle riflessioni alle stazioni della Via Crucis al Colosseo di Roma commissionati da S.S. Papa Giovanni Paolo II del 2 Aprile 1999 al poeta contemporaneo Mario Luzi. L’adattamento scenico, le musiche e la regia sono stati curati da Fabio Toni e Paolo Vallicelli. Questa meravigliosa ed intima esperienza è stata rappresentata, nei due anni, in 14 chiese della Diocesi di Forlì-Bertinoro, tra cui preme menzionare la suggestiva replica effettuata nell’Abbazia di San Mercuriale, rivelandosi come opportunità di crescita personale principalmente per attori, cantanti e tecnici, ma anche come momento di riflessione personale molto apprezzato dai presenti, sulla passione, morte e resurrezione di Gesù Cristo in preparazione alla Santa Pasqua.

Tra il 2012 ed il 2013, è stato preparato e portato in scena lo spettacolo “E se fossi tu…l’ospite?”, commedia di prosa in due atti che prende ispirazione dal celebre gioco di società “Cluedo” ed è liberamente tratta dal film “Clue”, con la Regia di Flavio Colonna. L’ultima produzione è andata in scena il 2 e 3 Marzo 2013, presso il Teatro “Testori” di Forlì e, dopo le repliche del 14 Aprile e del 5 Maggio, ha partecipato a due concorsi nazionali. Il 18 Gennaio 2014 è stato portato al Teatro "Cristallo" a Bolzano e il 20 Febbraio 2014 sarà realizzato al Teatro "Bottegone" di Pistoia

Produzioni

 
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now